Non c’e’ ritorno senza partenza

15 Flares 15 Flares ×

Un commento lasciato da una lettrice mi ha fatto ripensare al concetto di viaggio. Tante volte si sente dire “vorrei partire e non tornare mai piu’ “, ma non e’ chiaro se il non-ritorno sia legato ad un continuo movimento oppure al trovare un angolo di Mondo in cui finalmente sentirsi bene.

L’uomo si e’ evoluto grazie all’intelletto ma soprattutto alla curiosita’ che lo ha spinto ad esplorare ogni parte del globo terrestre. La voglia di scoprire e capire come funzionano le cose unita ad una grande capacita’ di adattamento ci ha portato ad essere quello che siamo, nel bene e nel male.

Parana - Brasile

Parana – Brasile

La fisica descrive il “moto perpetuo” come “un movimento che continua all’infinito senza alcuna fonte esterna di energia”. Ecco che gia’ il concetto stesso non puo’ essere applicato all’uomo. Noi abbiamo bisogno di energia per vivere: cibo e riposo. Siamo esseri curiosi ma stanziali, vogliamo scoprire cosa’ c’e’ oltre la siepe ma abbiamo anche bisogno di fermarci a riflettere.

Il viaggiare (quello vero) ci sottopone ad una continua esposizione sensoriale difficilmente provata prima. Vista, olfatto, udito, tatto e gusto sono messi di fronte a situazioni nuove e imprevedibili. Il nostro cervello viene bombardato da continue informazioni che deve processare e assimilare, ma non ne ha il tempo se questo flusso non ha pause.

Nei miei mesi di viaggio lontano da tutto e da tutti  e’ capitato di avere periodi di intensi e continui spostamenti. Ogni uno-due giorni chiudere lo zaino, metterlo in spalla e via sul prossimo bus sgangherato per una decina di ore. In teoria un sacco di tempo per pensare mentre il Mondo scorre davanti agli occhi, proprio li’, appena fuori dal finestrino…

…una famiglia intera che trasporta a spalla foglie di palma, una valle che pare infinita si apre alla vista dopo l’ennesimo tornante della strada di montagna,  una volpe assonnata osserva il nostro autobus colorato e rumoroso.

Famiglia di campesinos nell'Amazzonia Peruviana

Famiglia di campesinos nell’Amazzonia Peruviana

In mezzo a questa marea infinita di esperienze e’ anche possibile perdersi. L’interesse verso il nuovo comincia a scemare, perche’ non si riesce ad assimilare una sensazione che subito ne arriva un’altra. Quindi forse e’ tempo di fermarsi, o magari ritornare.

Prima di partire per il lungo viaggio in Latino America avevo preparato tutto in termini di tempo a disposizione e risparmi per sostenere le spese. Avevo pero’ dimenticato un terzo fattore determinante: l’energia fisica e mentale che puo’ venire a mancare. All’inizio correvo troppo, mi spostavo freneticamente tanta era la voglia di vedere il piu’ possibile. Poi a un certo punto ho dovuto rallentare, e a volte fermarmi.

Anche solo telefonare ad un amico a casa per raccontare qualche avventura era un buon modo per riflettere su quanto fosse incredibile tutto cio’ che stavo vivendo. E questo rapidamente faceva tornare la voglia di ricominciare, tutto come prima, tutto come sempre.

Il ritorno e’ bello quanto la partenza, forse anche di piu’.Partendo non si sa quello che ci attende: c’e’ l’eccitazione per la scoperta ma anche il brivido dell’ignoto. Tornare invece e’ una sensazione dolce: le persone care che ti aspettano, i luoghi di sempre, il poter finalmente chiudere gli occhi e pensare “sono a casa, almeno per un po’ “.

Non c’e’ ritorno senza partenza.

San Pedro de Atacama - Valle della Luna

San Pedro de Atacama – Valle della Luna

 

Terra del Fuoco - Argentina

Terra del Fuoco – Argentina

 

15 Flares Facebook 9 Twitter 2 Google+ 4 Pin It Share 0 15 Flares ×
The following two tabs change content below.
Valerio Plessi - Viaggiatore, fotografo e adesso anche blogger. Ho studiato e lavorato in Belgio e Stati Uniti ma adesso la mia base è Londra. Ho viaggiato in 45 paesi sempre in maniera indipendente, tra cui 14 mesi zaino in spalla dal Messico fino all'Argentina. Mi piace scrivere di viaggi e stili di vita alternativi.

Commenta via Facebook

comments

Leave a Comment

15 Flares Facebook 9 Twitter 2 Google+ 4 Pin It Share 0 15 Flares ×